Università Pontificia Salesiana - Roma


Collaborazioni

Oltre a svolgere attività strettamente didattica, la Scuola pubblica attraverso la LAS, nella collana “Psicoterapia e Salute”, saggi e ricerche ovvero traduzione di testi di notevole interesse e attualità in ambito scientifico.

Una forte collaborazione è in corso con la Scuola Superiore in Psicologia Clinica, nelle tre sedi di Roma, Cagliari e Venezia-Mestre, fondata dal prof. Pio Scilligo, con le Scuole SSPT-SAPA a Latina e con la SSPIG a Palermo con le quali condivide la prospettiva antropologica, teorica e metodologica, anche per le comuni origini e per la presenza di un cospicuo numero di docenti che insegnano all’interno delle scuole stesse.

La SSSPC-UPS collabora, attraverso i suoi docenti, alla pubblicazione di articoli teorici e di ricerca sulla rivista Psicologia, Psicoterapia e Salute dell’Istituto di Formazione e Ricerca per Educatori e Psicoterapeuti (IFREP) creata dal prof. Pio Scilligo ed attualmente diretta dalle prof.sse Maria Luisa De Luca, Susanna Bianchini e Carla de Nitto, Docenti dell’UPS e della Scuola stessa.
La Scuola, infine, intraprende contatti significativi a livello nazionale e internazionale. Quanto ai primi, stipula annualmente convenzioni con diverse ASL e strutture accreditate dal SSN per l’espletamento dei tirocini obbligatori previsti dalle direttive ministeriali; si avvale inoltre della collaborazione di docenti di altre università/di fama internazionalequali i proff. Nino Dazzi, Massimo Ammaniti, Giovanni Liotti, Sandra Sassaroli, per menzionarne solo alcuni;organizza, attraverso i suoi docenti, convegni annuali, presso l’UPSall’interno della Società Italiana di Analisi Transazionale (SIAT), attualmente presieduta dal prof. Massimo Gubinelli, anch’egli nostro docente. Tali convegni costituiscono per gli allievi un’esperienza interessante perché promuovono il confronto con altre scuole di Analisi Transazionale, utile per sviluppare flessibilità e senso critico.

Tra i contatti di tipo internazionale, molto importante è quello con l’Associazione Europea di Analisi Transazionale (EATA) di cui, iscrivendosi all’Istituto di Ricerca sui Processi Intrapsichici e Relazionali (IRPIR) – creato sempre da Pio Scilligo - affiliato all’EATA, hanno l’opportunità di divenire membri i Docenti e gli allievi della Scuola. Tale privilegio consente alla Scuola di far parte di una comunità allargata di grosso prestigio, di cui forniamo di seguito alcune informazioni.

L’EATA, fondata nel 1976, è un’Associazione di Associazioni con più di 7.550 membri facenti parte di 27 paesi europei. Tra i più numerosi sono proprio gli italiani, anche grazie al numero assai consistente dei membri dell’IRPIR (più di 1.000). Cura la diffusione, in Europa, dell’Analisi Transazionale, un modello teorico ideato negli anni sessanta da Eric Berne, orientato allo sviluppo dell’OKness delle persone, al rispetto della capacità di scelta e di cambiamento dell’individuo. Il nome, attribuito al modello da Berne, vuole sottolineare la centralità della dimensione interpersonale, “transazionale” lui la definisce, come base della comunicazione umana.

L’EATA (www.eatanews.orgtra i suoi principali obiettivi ha quello di promuovere e tutelare una elevata formazione in ambito “Educativo”, “di Counselling”, “Organizzativo” e “Psicoterapeutico”, garantendo la competenza dei suoi professionisti attraverso la definizione di elevati standard, da verificare mediante degli esami effettuati da commissioni internazionali.

Gli iter di formazione contemplano tre livelli progressivi che conferiscono tre titoli differenti nei diversi suddetti ambiti:

• Analista Transazionale Certificato (CTA) 
• Didatta di CTA (CTA Trainer)
• Didatta e Supervisore in Analisi Transazionale (Teaching and Supervising Transactional Analyst - TSTA).

I titoli hanno validità a livello europeo, anzi mondiale, grazie al mutuo riconoscimento dell’International Transactional Analysis Association (ITAA). Le due associazioni (EATA e ITAA) hanno organi comuni che garantiscono standard comuni ed analoghe strategie e norme per gli esami. 
Tutti i docenti della SSSPC sono stati “certificati” dall’EATA: avendo già conseguito il titolo di CTA, due sono CTA Trainer, ben 14 sono già TSTA e una gran parte dei rimanenti sono in formazione per diventare TSTA.

Un ulteriore valore aggiunto per i nostri studenti viene dal riconoscimento da parte dell’EATA della validità del diploma rilasciato dalla Scuola anche per ottenere il titolo di CTA (Analista Transazionale Certificato) in ambito clinico (solo per coloro che effettuano l’esame di diploma con una focalizzazione in AT - e che siano in regola con la Scuola e con l’EATA), grazie ad un accordo, ad oggi esistente, stipulato dal prof. Scilligo nel 1995.

Login Form

YouTube

  



Powered by Joomla!®. Designed by: business hosting dot-COM domains Valid XHTML and CSS.